Home Su Commenti Notizie Link Ricerca Comunicazioni
 29 Agosto a Sant
Precedente Home Su Successiva

 

29 Agosto a Sant'Alberico

L’eremo sul Fumaiolo si rianima nei ricordo di Don Quintino

di Massimo Scarani

Con il passare degli anni acquista sempre nuovo e maggior interesse la festa di Sant’Alberico da quando è iniziato il processo di beatificazione di Don Quintino Sicuro che qui fu eremita e sacerdote dal 1954 al 1968 e che ricostruì e ampliò il Santuario con l’aiuto dell’attuale custode fra Vincenzo Minutello diacono.

Da maggio a settembre l’Eremo è meta di escursioni e pellegrinaggi, e può ospitare gruppi di religiosi o laici per ritiri spirituali, meditazione e contemplazione fra il verde dei faggi ed il silenzio delle vette del monte Fumaiolo.

Fra i numerosi pellegrini che accorrono da tempo immemorabile (S. Alberico è vissuto nel XI secolo) da tutte le valli circostanti a rendere omaggio al Santo taumaturgo ed ora anche alla tomba di Don Quintino ci saranno, come ogni anno, i suoi compaesani che dall’estrema terra di Puglia ripercorrono le tappe del Servo di Dio per venire a inginocchiarsi e a pregare in questo sacro luogo come già fecero coi loro Vescovi Mons. Aldo Garzia nel 1991 e Mons. Vittorio Fusco lo scorso anno. Un viaggio lungo e faticoso che la gente di Melissano affronta con tanto entusiasmo e devozione per testimoniare la propria fede in Don Quintino e il desiderio di vederlo presto elevato all’onore degli altari; un’occasione preziosa anche per avvicinare la nostra comunità alla loro in un reciproco scambio fraterno di esperienze e di sentimenti che legano con Don Quintino il Sud alla Romagna.

A Sant’Alberico giungono in pellegrinaggio anche vari gruppi dell’Associazione Nazionale Finanzieri d’Italia, compagni d’armi di Don Quintino fedeli alla sua memoria, così come lui era orgoglioso d’appartenere alla Famiglia delle "Fiamme Gialle": il 31 agosto giungeranno dalla Versilia in molti per accostarsi alla tomba di Don Quintino e dedicargli una corona di fiori. A Porlezza di Como inoltre verrà intitolata il 28 settembre prossimo la locale sezione dell’A.N.F.I. in ricordo degli anni trascorsi da finanziere in quei luoghi prima dell’ultimo conflitto.

L’anno prossimo ricorrerà il Trentesimo anniversario della scomparsa di Don Quintino. Melissano sta già dedicando la sua Scuola Elementare al Servo di Dio ed è viva l’attesa di un incontro dei fedeli della Diocesi e del Vescovo con una rappresentanza della nostra Diocesi e con il nostro Vescovo che sono stati invitati a partecipare alle solenni celebrazioni in onore di Don Quintino, per rinsaldare i legami che uniscono la cittadina del Salento a S. Alberico.

(dal Corriere Cesenate del 30 agosto 1997)

Ultimo aggiornamento: 12-10-07