Home Su Commenti Notizie Link Ricerca Comunicazioni
 Adottiamo un nonno
Precedente Home Su Successiva

 

La Commissione per la Pastorale della Terza Età ha dato avvio al progetto “Adottiamo un nonno” orientato ai ragazzi della scuola dell’obbligo, col quale intende favorire l’incontro e lo scambio tra generazioni diverse e nello stesso tempo animare la fascia della Terza Età, ricollocandola in maniera attiva al centro della vita della Comunità.

Le prime attività poste in cantiere sono alcuni laboratori: - di “decoupage”, per la produzione di piccoli regali da offrire ai “nonni” in occasione del prossimo Natale; - di ricamo, uncinetto e tombolo, per il recupero di arti del passato, che rischiano di andare definitivamente perdute.

Altre attività sono in programma, man mano che i “nonni” si renderanno disponibili a trasmettere qualcosa della loro esperienza alle nuove generazioni.

I laboratori sono aperti il sabato pomeriggio nella casa natale di don Quintino Sicuro (via P. Veronese), messa generosamente a disposizione dall’Associazione “Amici di don Quintino”. Così, agli obiettivi propri della Commissione, si aggiunge anche l’opportunità di “abitare” la casa del Servo di Dio, respirandone l’atmosfera e imparando a familiarizzare con lui e con i suoi insegnamenti di vita.

L’auspicio sarebbe che quel luogo così significativo, peraltro arricchito anche dalla presenza di una biblioteca, potesse diventare punto permanente di incontro per anziani “attivi” e desiderosi di vivere le relazioni con gli altri.

(Tratto dal periodico “Il Carrubo” - n. 6 del dicembre 2008 - della Parrocchia B.V.M. del Rosario di Melissano)


Alcune responsabili della Commissione per la Pastorale della terza età
con i ragazzi partecipanti al progetto "Adottiamo un nonno"

 

     
L'incontro e lo scambio di esperienze tra generazioni diverse