Home Su Commenti Notizie Link Ricerca Comunicazioni
 Amici e gemelli nel nome dell'eremita Quintino
Precedente Home Su Successiva

 

Amici e “gemelli” nel nome dell’eremita don Quintino Sicuro

Scambio di visita del comune di Melissano

 Nella festa si S. Alberico, il 29 agosto nell’eremo del Fumaiolo, l’Amministrazione comunale di Verghereto ha invitato gli amici di Melissano per rafforzare il gemellaggio nato nel nome di don Quintino Sicuro, Servo di Dio, eremita di Sant’Alberico dal 1954 al 1968, anno della sua improvvisa scomparsa. Don Quintino infatti era originario del comune leccese. Al municipio di melissano nei mesi scorsi s’è recata una delegazione di Verghereto, guidata dal sindaco Fedele Camillini.

Ora i leccesi ricambieranno la visita. Il programma dell’iniziativa prenderà il via il 28 agosto con l’arrivo a Verghereto della delegazione di Melissano, cui seguirà alle 15 la visita alle sorgenti del Tevere. Alle ore 19, nella piazza centrale di Balze, degustazione di prodotti tipici. Il 29 la visita alla via Don Quintino Sicuro intitolata qualche anno fa all’eremita pugliese nella località Capanne nei pressi dell’eremo. Alle ore 11 il vescovo monsignor Antonio Lanfranchi celebrerà una messa. Alle ore 17,30 altri appuntamenti e incontri fino alle ore 18, quando si terrà una seduta del consiglio comunale e il ricordo dei caduti. Alle 19, a Verghereto, si terrà la cerimonia di gemellaggio in piazza e nella chiesa parrocchiale l’esecuzione del “Te Deum”.

Giovedì 30 agosto la delegazione di Melissano sarà accompagnata a Cesena a visitare la biblioteca Malatestiana e la Fontana Masini. Alle 14 seguirà la visita alla cattedrale di Sarsina, alle 17 la visita alle attività artigianali di Alfero.. Poi alle 19, al parco del Casone di Alfero, sarà offerta la degustazione di prodotti tipici.

                                                                                                                      gi. mo.

(tratto da “Il Resto del Carlino” – Valle del Savio – del 19 agosto 2007)