Home Su Commenti Notizie Link Ricerca Comunicazioni
 Insieme per don Quint
Precedente Home Su Successiva

 

Insieme per don Quintino

 Il 9 giugno 2005 si è svolta presso l’Associazione “Cesare Pindinelli”in contrada Cerri a Melissano, l’iniziativa

“INSIEME PER DON QUINTINO”

 con la presentazione alla comunità delle pubblicazioni:

“Il Servo di Dio don Quintino Sicuro”

“Arcobaleno di Santità da Melissano a Sant’Alberico”

 autore e relatore don Ezio Ostolani, della Diocesi di Cesena-Sarsina, vicepostulatore della Causa di Beatificazione , – coordinatore prof. Salvatore Marzano;

“Mamma ho visto Gesù”

“La vita di don Quintino Sicuro vista attraverso le

esperienze degli alunni della Scuola Elementare a lui intitolata”

 a cura degli alunni dell’Istituto Comprensivo di Melissano.

Alla cerimonia sono intervenute numerose autorità, tra le quali il Commissario Straordinario dr. Claudio Sergi per l’Amministrazione Comunale, il parroco don Giuliano Santantonio, il Dirigente Scolastico dell’Istituto Comprensivo Statale, una rappresentanza della Guardia di Finanza di Casarano, il Comandante della locale Stazione Carabinieri, i Vigili Urbani e altri rappresentanti della varie Associazioni e Gruppi esistenti nel territorio.

Numerosa la partecipazione della comunità di Melissano e paesi limitrofi.

Ai partecipanti è stata donata la coccardina preparata per l’occasione.

Nel salone delle conferenze dell’Associazione “Cesare Pindinelli”, affollato sino all’inverosimile, il Presidente dell’Associazione “Amici di don Quintino”, sig. Nicola Scarpa, ha presentato ai convenuti il sacerdote don Ezio Ostolani, della Diocesi di Cesena-Sarsina, vicepostulatore della Causa di Beatificazione, appositamente venuto a Melissano, ringraziandolo per l’impegno profuso nella stesura della pubblicazione tesa a promuovere una conoscenza sempre più approfondita della vita esemplare del nostro concittadino don Quintino Sicuro.

 Ha poi passato la parola al coordinatore, prof. Salvatore Marzano, il quale ha illustrato e commentato alcuni passi della pregevole pubblicazione di don Ezio. 

   

 La cerimonia si è conclusa con un corale augurio di vedere presto il nostro concittadino elevato agli onori degli Altari.

 Successivamente, nella adiacente pista di pattinaggio, nella quale era stato allestito un grandissimo palco,  è iniziata la presentazione della pubblicazione “ Mamma ho visto Gesù”, a cura dei ragazzi della Scuola Elementare.

 

I ragazzi, magistralmente coordinati dalle loro insegnanti, tra canti, suoni di flauto, poesie e aneddoti originali, con proiezione delle pagine del loro libro su un max schermo, hanno tratteggiato la vita di don Quintino Sicuro e affascinato i presenti con il loro rigoroso e preciso lavoro di laboratorio, di ricerca, di grafica e di composizione letteraria.

La manifestazione, molto sentita, si è rivelata una grande occasione per trasmettere la conoscenza del nostro concittadino alle giovani generazioni.

A dimostrazione e sostegno dell’ottimo lavoro svolto dai ragazzi nel far conoscere il patrimonio morale e spirituale di cui il nostro illustre concittadino ci ha fatto eredi, le Istituzioni hanno voluto esprimere, per iscritto, nella pubblicazione, il loro pensiero che, parzialmente, si riporta:

 - Provincia di Lecce

La scelta radicale operata da don Quintino Sicuro ad un certo punto della sua vita rappresenta per ogni persona, credente o non, un richiamo forte alle ragioni stesse dell’esistenza e al dialogo interminabile tra Dio e l’umanità......Don Quintino è uno di noi.......rappresenta un percorso esistenziale significativo, travolgente, radicale, con il quale confrontarsi e dal quale trarre beneficio per le proprie idee e per la propria esperienza di vita........è uomo del Sud, figlio di un Salento indomito.......è un salentino di prim’ordine, a cui bisogna guardare......Da Salentini non possiamo che augurarci che il processo di canonizzazione e beatificazione, tuttora in atto, possa spianare la strada verso la proclamazione della sua Santità. Sarà un dono per tutti, per Melissano e per il Salento in modo particolare.

Il Presidente della Provincia di Lecce

Avv. Giovanni Pellegrino”

- Parrocchia B.V.M. del Rosario – Melissano

“.....In particolare, ciò che impressiona maggiormente sono i disegni realizzati dai ragazzi, che nella elementarità del tratto rivelano in modo semplice ed efficace la capacità dei piccoli di intuire con immediatezza ciò che di straordinariamente grande si muove nelle profondità dell’animo di chi, come don Quintino, vive immerso nella dimensione dello spirito. Auspico che l’impegno profuso dai ragazzi, sotto la guida dei loro insegnanti, sia di stimolo perché anche il mondo degli adulti, spesso più distratto e meno capace di stupore, riservi a don Quintino e alla sua figura di uomo, di cristiano, di sacerdote, di eremita l’attenzione che merita, nella certezza che i valori autentici ai quali egli ha ispirato la sua vita terrena rappresentano una straordinaria proposta per l’uomo di oggi, che rischia di legare il suo futuro a valori effimeri ed apparenti.

Il Parroco di Melissano

don Giuliano Santantonio”

- Istituto Comprensivo Statale – Melissano

“.....La nostra Scuola Elementare Statale è intitolata a don Quintino Sicuro, sacerdote di Melissano che presto, ce lo auguriamo tutti, sarà proclamato santo. Un uomo che si è distinto per la sua umiltà, la semplicità, la generosità e, ancor più, per la tenace volontà a perseguire con costanza, caparbietà e sacrifici quegli innumerevoli traguardi che lo hanno condotto alla sua meta più ambita: vivere in povertà l’essenzialità della vita e trovare nella contemplazione di Dio l’appagamento assoluto.

A ripercorrere la vita di don Quintino, così come hanno fatto gli alunni della Scuola Elementare, si rimane affascinati dalla personalità unica di questo eremita sacerdote, ex Guardia di Finanza, perché la sua è davvero una vocazione singolare che trasmette un messaggio preciso: mai adattarsi alla scelte facili, adeguandosi per comodità, al sentire comune, ma cercare sempre in se stessi le risposte più giuste per giungere alla meta nel difficile viaggio dell’esistenza. Un messaggio che è un insegnamento tanto per le nuove generazioni, quando per noi adulti che guidiamo la loro crescita umana, culturale e sociale.....

Il Dirigente Scolastico

Prof. Michele Cardellicchio”

- L’Amministrazione Comunale di Melissano

“Ringrazio l’Associazione “Amici di don Quintino” unitamente ai bambini della Scuola Elementare che attraverso il lavoro “Mamma, ho visto Gesù” mi offrono l’opportunità di conoscere la personalità, il carisma e le opere del Servo di Dio don Quintino Sicuro.

Questa iniziativa curata dagli scolari è molto eloquente circa la capacità dei piccoli di recuperare il sacro più che i grandi.

Molto spesso nel colloquio tra l’umano e il divino sono proprio i piccoli gli interlocutori preferiti da Dio, che ne rivelano l’amore all’umanità, essendo coloro che colgono con immediatezza e purezza di cuore il messaggio della carità cristiana.

.....Per Melissano è un dono del Signore contemplarlo tra gli apostoli che hanno incarnato le virtù cristiane ma soprattutto presentarlo alle nuove generazioni quale modello di vita cristiana......

Il Commissario Straordinario

dr. Claudio Sergi”

- Associazione “Amici di don Quintino” – Melissano

 “.....Gli alunni, come abili esploratori, sono stati accompagnati egregiamente alla scoperta dell’insigne concittadino, ex vicebrigadiere della Guardia di Finanza, concretamente donatosi a Cristo con fede forte ed autentica.....

Tutta l’Associazione è grata per questo dono prezioso. I disegni, le interviste, i temi sono stati interpretati con cura.....I ragazzi con il piacere del gioco hanno raccontato la storia di un compagno originale come l’eremita di Sant’Alberico e mi auguro che nella vita continuino a scoprire i segreti custoditi dall’amico del silenzio e della preghiera. Dopo questa impegnativa ricerca, don Quintino è sempre più in mezzo a noi per ricordare a ciascuno le reali ragioni dell’esistenza.....

Il Presidente

Nicola Scarpa”

Ultimo aggiornamento: 16-11-07