Home Su Commenti Notizie Link Ricerca Comunicazioni
 Ricordi di Balzi Elio
Precedente Home Su Successiva

 

Ricordi
di Balzi Elio

7 febbraio 1998

Gent.ma sig.ra Francesca, mi scuso per il ritardo. Le ho inviato le foto di don Quintino, come concordato nell’incontro al ristorante di Balze il 29 agosto 1997.

Come le ricordavo, ebbi occasione di conoscere un pochino Padre Quintino nel 1956 ad un campeggio con i giovani dell’A.C. di Rimini guidati da don Luigi Tiberti, ancora attivo tra i giovani (G.I.O.C.).

Padre Quintino lo incontrai la prima volta quando da Balze andammo al nostro accampamento località “Cella” a 6 Km da Balze, lo vidi da lontano per quella mulattiera, sull’istante provai un brivido di gioia, che non ho mai dimenticato.

Una seconda volta venne lui da noi a trovarci come vede nella foto di gruppo sempre sorridente e dolce quando parlava.

Una terza volta ci recammo noi da lui, in quella occasione ci parlò della Madonna, rispose a tante domande di noi giovani, sempre disponibile al dialogo, e mite di cuore, e trasmetteva tranquillità e gioia, che solo cristiani autentici possono comunicare.

La ringrazio per questa opportunità, le foto che le ho inviato, 2 anni dopo le feci vedere a Padre Quintino, le guardò e con un sorriso me le restituì.

Grazie al campeggio e alla conoscenza di Padre Quintino è iniziato il mio cammino di conversione, e di questo ringrazio il Signore.

Spero di rivederci il prossimo anno alla festa del 29 agosto al Santuario.

Ringrazio e porgo i più cordiali saluti.

Firmato Elio

BALZI Elio Via Marzabotto, 6
47852 CERASOLO – OSPEDALETTO (RN)