Home Su Commenti Notizie Link Ricerca Comunicazioni
 Canto - Viaggio...
Precedente Home Su Successiva

 

 

Viaggio nella vita di Egidio Scarcella

Aveva tanta voglia di cambiare
il film di Bernadette l’aiutò.
Le Fiamme Gialle amor della sua vita
lasciò per una vita senza onor.
Rit. Prendimi per mano amico mio
guidami nel mondo a modo tuo
la strada è tanto lunga e tanto dura
però con Dio e Te non ho paura.
Il saio di Francesco allora indossa
a Treia passa i dì nella preghiera
però non lo soddisfa questa vita
e sceglie d’esser umile eremita.
Rit. Prendimi per mano amico mio...
Tra i monti Sibillini allor si perde
un eremo rifà con le sue forze
ma quando il territorio è reso santo
dovette abbandonare tutto quanto.
Rit. Prendimi per mano amico mio...
Del Faggio la Madonna delle Grazie
dal monte di Carpegna lo guidò
per irti, stretti e scomodi sentieri
alla felice patria di lassù.
Rit. Prendimi per mano amico mio...
Sant’Alberico allor gli dà rifugio
prega e conforta chi gli si confida
visita gli ammalati e abbandonati
restaura con fatica il romitorio.
Rit. Prendimi per mano amico mio...
Le Balze, il Sacro Fiume e il Fumaiolo
scalini per lui furon di virtù
Marino, San Leone e San Vicinio
Amici del suo viaggio per Lassù.
Rit. Prendimi per mano amico mio...
L’unico suo grande desiderio
Era che l’uomo amasse solo Dio
dandogli gloria e salva la sua anima
il fine per cui Dio l’uomo creò.
Rit. Prendimi per mano amico mio...
Era dicembre e al monte Fumaiolo
s’avvia per benedire la sciovia
ma Dio lo volle a sé proprio quel giorno
lasciando a noi il "silenzio" e un bel
ricordo.
Rit. Prendimi per mano amico mio...
E Tu servo fedele del buon Dio
ti prego guarda spesso su di noi
che soli e affaticati camminiamo
nel mondo pellegrini verso il ciel.

PRENDIMI PER MANO DON QUINTINO
GUIDAMI NEL MONDO A MODO TUO
LA STRADA E’ TANTO LUNGA
E TANTO DURA
PERO’ CON DIO E TE NON HO PAURA
(RIPETERE 2 VOLTE)

Melissano, anno 1996


Ultimo aggiornamento: 16-11-07